lunedì 24 luglio 2017

L'ALBA DELLA NASCITA DEFINITIVA

* L'alba di quel sabato è l'alba della nascita definitiva della Chiesa nel mondo perchè realizza la promessa del Padre. Qualche parola detta  a Gesù quel giorno:

§ Non mi trattenere, ma questo invito non impedisce a Maria di correre ai discepoli increduli...

§ Poi le varie apparizioni. sulla strada di Emmaus, dai discepoli riuniti nel cenacolo prima senza e poi con Tommaso...e le apparizioni che racconta Paolo...Sono momenti di commovente respiro, di dolcezza, con la conferma di Pietro a capo della Chiesa e a Giovanni: "...se voglio che lui resti..." dice Gesù...

§ Con queste apparizioni Gesù mostra efficacemente che egli, anche se tornato al Padre, non abbandonerà mai la sua Chiesa. " Sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo..."

* Quando mi accorgo, ti accorgi, il mio spirito trova la pace...anche il tuo...

domenica 23 luglio 2017

ZIZZANIA E LIEVITO

NB. Non riesco a trovare più il blog di ieri. Provo a fare una sintesi delle Letture di oggi...

* La positività della nostra vita: un piccolo seme (una piccola capacità...una intuizione...) diventa un albero...un pugno di lievito...fa fermentare tutto...

* La realtà della società:la zizzania e i figli del Maligno...il diavolo che semina il tanto male che incontriamo e che sorge dovunque....

* La positività è l'amore che sorge tra le persone e lo Spirito di Dio che ci viene in aiuto..

* La speranza; è la forza che sollecita a ricominciare perchè siamo nelle mani di Dio: sostenuta dalla fede che diventa amore...

§ prova a rileggere le letture della liturgia romana di oggi...e vedrai ! ! ! 

venerdì 21 luglio 2017

S A L E E L U C E

* Voi siete il sale della terra. Il sale è ciò che dà sapore a ogni vivanda...ma anche elemento di purificazione e dolorosa guarigione. Il cristiano come sale del mondo, non deve costruire un altro mondo, ma rivelare il senso, il sapore di questo mondo. Il sapore di questo mondo è Cristo. " Abbiate il sapore delle cose di lassù" scrive san Paolo...

Non esistono  un mondo naturale e uno soprannaturale. Esiste questo mondo in cui lentamente, attraverso la presenza di Cristo donata a noi dalla Chiesa avviene  una lenta conversione dei cuori.

* Luce del mondo:vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre che è nei cieli...
I fedeli non devono ostentare la lro vita, ma nemmeno nascondere i doni che Dio ci fa. Raccontando agli altri la loro esistenza lodano il Padre e provocano in chi ascolta la domanda: " Chi sarà l'autore di tutto ciò? Chi può cambiare il cuore dell'uomo? O accostare il senso della vita e della morte...?

* La vita cristiana è interamente testimonianza a Dio di fronte agli uomini attraverso le azioni, ma anche le parole.

giovedì 20 luglio 2017

LE CASE PER LA MISSIONE

* Tra le immagini che la Scrittura usa per parlare della Chiesa, questa, la casa, è una delle più efficaci e più semplici.Gesù ha rinuciato ad avere una casa, l'ha avuta a Nazareth, a Cafarnao e Betania.

§ Nazareth è la casa della Santa Famiglia. E' il primo volto della Chiesa a Nazareth c'è già come in un sacramento, tutta la Chiesa: il Figlio che ne è la radice, il capo, Maria che è l'icona di ogni fedele e la prima partecipe della vita di Gesù, Giuseppe che chiamato a custodire il Figlio di Dio sulla terra sarà proclamato nei secoli patrono della Comunità Ecclesiale...

§ Cafarnao è la casa di Pietro è la casa della missione. E' il luogo di riunione tra fratelli attorno a una mensa, si prega insieme, si riposa, ma non può diventare un porto sicuro...Casa della missione signifia casa in cui si vive... per uscire, per andare, per annunciare...

§ Betania è la casa degli amici Lazzaro, Marta, Maria. E' la casa in cui Gesù vive una amicizia gratuita, ma è la casa dove Gesù vivrà gli ultimo giorni e ore della sua vita è la casa delle parole ultime prima della passione e della resurrezione...

* MI piacerebbe che la parrocchia fosse coem queste case  ! Ho cercato...

mercoledì 19 luglio 2017

PENSIERI DI QUESTO GIORNO

* Ricordo  la  serenità dell'andare  alla Chiesa   e all' oratorio con mio papà per trovarmi in un ambiente sereno anche con il catechismo...
Adesso la Chiesa è diventata una sconosciuta straniera...

* Al più Gesù sì, ma la Chiesa no...non è possibile amare Cristo ma non la Chiesa...è la Chiesa che ci porta a Cristo...la nostra fede nom è una dottrina astratta o una filosofia, ma è la relazione piena e vitale con una persona:Gesù Cristo, il Figlio di Dio fatto uomo, morto e risorto ma vivo in mezzo a noi...e lo possiamo incontrare nella Chiesa...

* Il mistero della Chiesa lo possaimo conoscere vedendola nascere dal Figlio di Dio.

martedì 18 luglio 2017

ARRIVATO A VALSERENA

*E' come entrato nel sangue questo clima, questo luogo, questo mare all'orizzonte e, nel silenzio della chiesa, il desiderio di una autenticità della mia fede, del mio rapporto con Gesù che è l'unica cosa che da senso, vita, carne...a tutto quello che fai e che pensi...

* E il problema primo diventa vedere a che punto è la fede, la mia e tua fede. "  Se Cristo non è riconosciuto come necessità mia, se non è scoperto da me come essenziale per la pienezza delle mie giornate, come presenza di cui non posso fare a meno per vivere, il cristianesimo resta al massimo come pretesto per un impegno religioso o sociale o politico...

* Il cuore è il fondamento dell'umano, ma se il cuore n staccato da Cristo, siamo staccati dal fondamento dell'umano. è la fine di un cristianesimo vissuto...

Pensare! 

lunedì 17 luglio 2017

VA BENE PER ME !

* Domani vado a Valserena (Monastero sopra Cecina - Livorno) per un po' di silenzio e preghiera. Mi accompagneranno e mi riporteranno...amici. Ho trovato questa riflessione.

* Un'anziana signora stava stirando. Arrivò l'angelo della morte e le disse:" E' tempo, vieni !"  Lo donna le disse." Va bene, ma lasciami finire si stirare...e poi devo cucinare per ia figlia che torna tardi...Capisci?"  L'angelo allora se ne andò.

*Il fatto si ripetè altre volte...altre scuse...e l'angelo se ne andò

* Alcuni anni dopo, la donna era stanca e piena di acciacchi...e seduta sulla sua poltrona pensava:"Adesso potrebbe arrivare l'angelo...la casa di Dio che vedrò sarà meravigliosa!
L'angelo arrivò e la donna chiese:" Mi porti adesso nelle braccia di Dio? "
L' Angelo rispose:"  Ma dove credi di essere restata in tutto questo tempo della vita?" 

* La morte è il soffio di Dio che ti passa sempre accanto; continua a fare ciò che facevi prima: lavora, prega, sorridi, ama. Il soffio di Dio ti passa sempre accanto.

domenica 16 luglio 2017

MOSTRAMI SIGNORE LA TUA GLORIA

* La prima Gloria era stata spezzata, ma il Signore disse:" Farò passare davanti a te tutta la mia bontà...sono un Dio misericordioso e pietoso...stabilirò un'alleanza alla presenza di tutto il popolo...cose che non furono mai compiute in nesuna terra...
E' confortante avere Dio così!.

* E' Dio che fa crescere: chi pianta e chi irriga riceverà la sua ricompensa (può essere ciascuno di noi) ma è Dio che fa crescere. State attendi a non porre fondamenti diversi da quello che già si trova che è Gesù Cristo.
Mi dà tranquillità questo fondamento per la  mia vita:i miei errori cadranno, Lui resta!

* Alzando gli occhi verso i suoi discepoli il Signore  Gesù disse: " Beati voi, poveri, perchè vostro è il Regno...beati  quando gli uomini vi odieranno...e vi insulteranno ....a causa del Figlio dell'uomo...rallegratevi, la vostra ricompensa è nei cieli...dà a chiunque ti chiede...e come volete gli uomini facciano a voi, così anche voi fate a loro....
E' un altra legge, un altro modo di fare che anche miei amici non condividono...anche se poi osannano al Papa perchè parla di poveri e di povertà...

§ Oggi ho pensato di dirti questo e magari mi corrreggi, scrivendo.

sabato 15 luglio 2017

A M I C I

* Di tanto in tanto mi incontro con amici vecchi tempi ( i giovani o ragazzi di anni fa ) si chiacchera e si mangia secondo lo stile della capa della casa, com molta cordialità.
E ci sono sempre idee, pensieri paradossali o...strani.

* In tema coniugale una è da tempo è separata dal marito: la penso spesso e la vedo serena. Avevano impostato bene il lo incontro anche nella compagnia del Movimento di CL...ma non è una colla indelebile è una proposta di vita che esige una libertà rinnovata continuamente...

* Un'altra persona, sposata solidamente e disposta ad andare all'Inferno  se ci andasse il marito, è di una fede che sembra una pietra d'oro puro per cui, molti che non sono del suo orizzonte sono "sconunicati" : card. Martini è collega di Satana, Enzo Bianchi dice di fare monasteri "misti " uomini e donne come ai prime tempi ma è innominabile...so può nominare solo Berlusca...

* Il marito è bravissimo: tace il più delle volte, si consola con la Juventus e aiuta in tutto quanto serve per la casa, ma non mangia formaggio chè puzza e non beve vino..forse per dimagrire...

Siamo una bella compagnia e, se ogni tanto arriva qualche nuovo, ...cambiamo argomento...

giovedì 13 luglio 2017

Chiese aperte, vive !

* La Chiesa non è prima di tutto una costruzione più o meno esteticamente piacevole, e nemmeno una cascina! La Chiesa c'è quando c'è un gruppetto di persone che si riconoscono credenti in Gesù Risorto e per questo si ritrovano, magari la Domenica a celebrare la Messa...

* Ma non è per dire " la pace sia con te " dandosi al mano, senza nemmeno dirsi il nome, e con un benedizione finale con segno della croce sgorbio, andarsene e forse ci vedremo Domenica prossima...

* Le persone che si riconoscono credenti hanno bisogno di incontrarsi, possibilmente ogni settimana, per confrontarsi, parlandosi, su come la Parola della domenica è stata capita e assimilata,  come vivere da cristiani nella vita sociale, come poter pregare dove c'è l'Eucaristia anche durante la giornata in chiesa...la chiesa del quartiere...

* Attenti alle molte persone che non conoscono cercano "un centro bar" dove trovarsi la sera a fare due chiacchere sulla società. a fare una partita a carte, a crescere nell'amicizia e..." il gruppeto forse grazie allo Spirito" diventa...un popolo in un quartiere...e qualcuno si rende disponibile...a fare i servizi di cui ovviamente emerge la necessità...

"  Hanno bisogno anche di fare giocare, ragazzi/e si suppome educati dai genitori ma non chiusi come in una prigione...con educatori che li aiutino a vivere insieme e liberi...

Sono certo che questa è la base per una chiesa aperta, che non dorme... !

Chiese chiuse, morte!


* Capita spesso e  non solo in questo periodo estivo, ed è già grave, di passare davanti a un chiesa anche gradevole dall’esterno, ma non ti è dato di entrare: tutto chiuso. E’ una tristezza come davanti a un defunto...

* Non capisco perché  ! Si consuma la luce: ma quale mentre dall’altra parte della chiesa a piene lampade accese si gioca a pallone o a pallavolo ?

* Si è stanchi per il lavoro della giornata, ma quale riposo migliore che stare in silenzio o recitare le  preghiere delle ore del Breviario per un sacerdote o la compieta per chi ha lavorato tutto il giorno...

* Invece no, la porta grande e piccola sono chiuse, la cancellata della tua  chiesa, aperta per accogliere tutti , chiusa a tutti ...

* Come è una Chiesa viva?  


L’opposto di questa! E si può, l’ho fatto per anni  e ne ringrazio Dio...

mercoledì 12 luglio 2017

M I RUBANO I LIBRI IN CONFESSIONALE

* In questi ultimi tempi uno ogni quindici giorni. Spero serva per pensare, riflettere, decidere...L'ultimo che mi hanno preso ieri o oggi, contiene delle riflessioni fatte 10 anni fa a Gerusalemme dal Card. CM Martini a un gruppo di laici e sacedoti in pellegrinaggio-ritiro.

* Elenco i titoli delle riflessioni, il titolo è " Verbi di Dio " e T s 

§ Il sogno di Dio - In Gesù l'azione creatrie di Dio
§ Dio promette una promessa sempre aperta - Gesù la promessa
§ Dio libera: per interrogarsi in preghiera
§ Dio comanda:l'Alleanza e il Decalogo
§ Dio provvede: il Signore è il mio pastore
§ Dio ama. come amiamo noi ?

* Non so se è sufficiente ma forse così le persone si educano progressivamente a vedere anche come è bello dominare se stessi e avere un certa pace interiore.

* Chi mi ha preso il libro, lo legga con intelligenza e...passi il libro!!!!


martedì 11 luglio 2017

L' A L B E R O

* Un uomo aveva quattro figli ma non voleva che essi giudicassero in fretta; li mandò uno per ogni stagione in un luogo lontano dove aveva seminato un albero cresciuto nel tempo. Ma li mandò uno per stagione.

* Quando l'ultimo rientrò li riunì e chieso loro di descrivere quello che avevano visto. Evidentemente ognono disse cose diverse dell'albero: era brutto e piegato, era ricoperto di gemme, era profumato di fiori, era cario di frutti...tutto vero secondo le stagioni.

* Disse il padre non si può giudicare un albero o una persona da una stagione e non lasciare che il dolore di una stagione distruga la gioia di ciò che verrà dopo.
Non giudicare la tua vita da una stagione difficile.
Persevera durante le difficoltà e sicuramente verrano tempi migliori qunao meno te lo aspetti.

      + Vivi ogni tua stagione con serenità e con la forza della speranza: Gesù risorto ! +


lunedì 10 luglio 2017

COMPLEANNO: 1934 - 2017 = 83

* Nella mentalità della mia famiglia non si "festeggiavano" i compleanni: eravamo poveri , dignitosi, ma non avvolti dalla mentalità borghese delle feste di compleanno e altre...

* Sono le 15 e ho ricevuto tanti auguri ma i miei parenti vari non si sono ancora fatti sentire . Non è un rimprovero e non attendo; è un modo più semplice di vivere forse...

* Sono contento di tanti auguri ricevuti al cellulare, e spero di vederti questa sera in parrocchia, fuori dalla chiesa per ringraziarti con un abbraccio sorridente...

* Tra gli auguri che ricevo mi "commuovono" quelli che mi fanno gli auguri per ringraziarmi, perchè grazie a me, agli incontri fatti...nella storia, nelle " comunità cristiane " che cercavamo di "mettere insieme" , hanno potuto incontrare Gesù e la Chiesa che adesso sono la strada della loro vita...

* Mi auguro che Gesù accogliendomi alla porta della " Casa" mi dica introducendomi: - Vieni amico fedele...però potevi brontolare di meno e sorridere un po' di più !-

domenica 9 luglio 2017

LA FEDE CRISTIANA COME " FATTO "

* Per aiutarci a capire che la fede cristiana non è un insieme di idee, non è una ideologia ma è il fatto di chi concretamente aderisce a Gesù, vedi dalle Letture di oggi.

§ Disse Dio ad Abramo: " ...vai  nel paese che io ti indicherò...e Abramo partì..." La fede è essere chiamati a percorrere un cammino che comincia con il Battesimo. L'educazione a questo cammino dipende dai genitori che con la loro vita lo propongono...

§ La fede è fondamento di ciò che si spera...andare verso ciò che non si vede...
La concretezza è chiederti e vedere cosa c'entra Gesù con quello che fai...Ho posto questo problema a dei giovani...solo uno di loro che lavora mi ha detto: " ...veramente è una domanda seria... bisogna che i pensi..."  E tu cosa risponderesti ?

§ Mentre cammivava per la strada incontrò una persona che voleva seguirlo ma non lo fece perchè "il Figlio dell'uomo non ha dove posare il capo" Altri due invitati da Gesù preferirono salutare i famigliari o seppellire un parente defunto..." Lascia che i morti seppelliscano i loro morti...La fede è coinvolgere le persone che incontriamo...

* Nella preghiera del 60° del mio sacerdozio dicevo: " ...la nostra fede diventi comunione vissuta nella società e il mondo creda che Tu, Padre, Figlio e Spirito Santo ci sei, ci ami e ci accompagni in attendsa della  Festa eterna."

sabato 8 luglio 2017

MILANO RICORDATI DI DIO

* Sono un prete e cosa posso dire alla città? Di ricordarsi di Dio, di cercare Dio. Milano è una città secolarizzata, ha grande rispetto della laicità. Ma senza riferimento a Dio, non c'è speranza.

* La Chiesa esiste per annunciare il Regno di Dio, che è annuncio di vita eterna, e che Dio è padre, ci ama, ci vuole felici, e su questa fiducia si può fondare una esistenza fraterna che non contrappone le religioni come nemici che si sfidano, ma come cammini che ci portano a ritrovare le radici dell'umanesimo.

* Nessuno di noi viene al mondo per morire, ma per vivere. E per vivere abbiamo bisogno di Dio. Fatico a immaginare che si possa vivere senza pregare..Per me, per questa diocesi, per la società civile, chiedo allo Spirito Santo il dono della gioia. Che viene con il Vangelo...

§ Sono tre pensieri esposti ieri dal nuovo Vescovo Mario subito dopo al nomina. Mi auguro che tu e nella tua famiglia li tenga presenti, e cerchiate di vivere concretamente così. Lo spero vivamente! 

venerdì 7 luglio 2017

NUOVO ARCIVESCOVO DI MILANO

* Non  so  se avete sentito suonare, a mezzogiorno, la campane di tutta la Diocesi come diceva " Il Corriere" ma forse ufficialmente le faranno suonare Domenica prossima per annunciare il nuovo Arcivescovo di Milano il 148° dal primo...

* Nato a Gallarate, terzo di sei figli, entrò in seminario a Venegono per fare il Liceo e la Teologia e diventare sacerdote nel 1975. Molto intelligente si è laureato in Lettere classiche e ha preso la licenza in Teologia e il diploma in Scienze Patristiche.

* Mi è simpatico per il nome:Mario, perchè va in bicicletta per la città,adesso non credo lo possa più, perchè è spiritoso e quasi sempre sull'inserto Milano sette  di " Avvenire ", la domenica, c'è un articoletto che si conclude lasciandoti un sorriso.

* Quello di domenica scorsa, sapendo che sarebbe stato l'ultimo, scrive invocando la Benedizione di Dio per tutti come tutti dovremmo fare chiedendo al benedizione di Dio ogni mattina...prima di contemplarsi allo specchio per registrare il fiorire della giovinezza o l'infittirsi delle rughe...la benedizione di Dio non è una bacchetta magica che trasforma il mondo in una favola, ma la grazia che coglie in ogni situazione una occasione per amare...

giovedì 6 luglio 2017

UN IMBRANATO

* Ho vissuto ore ieri sera e ore questa mattina con i tecnici che lavoravano e schiacciavano pulsanti sul cellulare che che mi hanno regalato per il mio 60°...settimana scorsa...
Ho sempre avuto paura a aprire la scatola regalo. Ho cominciato ieri: un fallimento !

* Un fallimento totale: non so nemmeno da dove cominciare. Non sono riuscito a fare una telefonata, ne ho ricevute due e non sono riuscito a rispondere non so quali dei segnali schiacciare anche se me lo hanno spiegato più volte...una frana !

* Adesso non so cosa fare: reinserire la schedina con i numeri nel vecchio cellulare ( ma nemmeno di questo sono capace) o fare un appello a chi mi legge e...sentirci al telefono 02.26301379...
Che frana amici...o è l'età ?

mercoledì 5 luglio 2017

LA DOMANDA SENZA RISPOSTA

* Eravamo a un festino di augurio sotto io tendone che c'è di fianco alla chiesa sul lato destro. Non eravamo una massa ma un gruppo di amici. C'erano anche alcuni figli che arrivano e si siedono senza salutare ma...lontano da me.

* Ma non perdo l'occasione e verso la fine si attende il dolce e si comincia a muoversi un po'. Mi accosto a loro mi fanno posto ci scambiamo i nomi: sono tre universitari, una alla fine delle superiori, e un lavoratore. Quattro parole cordiali, poi rischio la domanda:  cosa c'entra Gesù con te, adesso ?

* Un momento di imbarazzo...poi uno rompe il ghiaccio ricordando le domande tranello che facevo loro ai tempi del catechismo:"  Giuseppe, papà di Gesù, faceva il..." risposte varie;se suggerivo  "...faceva il calzo..."  la risposta diventava unanime e chiassosa " il calzolaio!"

* Ritorno sulla domanda cosa c'entra Gesù adesso con te...dopo qualche secondo di silenzio, quello che lavora dice: " E' una domanda interessante...bisogna pensarci è una domanda seria..."

Speriamo ! 

martedì 4 luglio 2017

S A P I E N Z A E R I C C H E Z Z A

* La regina di Saba  la trovi citata più di una volta nella Bibbia e nei Vangeli: sipuò sintetizzare così:"Venne dagli estremi confni della terra, per ascoltare la sapienza di Salomone..."
Si può dire che era come una musulmana che vuole conoscere il Vangelo
E' l'esempio dell'animo pagano che ricerca la verità.

* Arriva a Gerusalemme con un corteo molto numeroso, con cammelli carichi di aromi, d'oro di grande quantità e di pietre preziose per ingraziarsi Salomone (1 Re 10ss) e metterlo alla prova con enigmi...per percepirne la sapienz ma l'oro, le ricchezze, non danno la sapienza!...

* In verità la regina di Saba cerca la sapienza con umiltà e sincerità parlandogli di tutto quanto aveva nel suo cuore e quando ascoltò la sapienza di Salomone rimase senza respiro...perchè comprese che la sapienza di Salomone era la sapienza divina che divide il bene dal male...

Dico e penso che la maggior parte degli umani cerca la ricchezza, magari imbrogiando, e pochisimi degli umani ricerca la Sapienza che viene da Dio.Basta guardare...la politica...!

lunedì 3 luglio 2017

DIDIMO O UCCIO O TOMMASO

* Mi piace chiamarlo Uccio quasi fosse un ragazzino che si divertiva a pescare. Aveva visto questo gruppo di amici, pescastori come i loro padri, che i fermavano a parlare con un tale che diceva parole inusuali come  misericordia  e un giorno aveva fatto fare una pesca sovrabbondante...
Aveva chiesto ad alcuni di seguirlo e lo seguirono. Anche Uccio si mise con loro...

* Era affascinato dalle parole e dalle proposte che Gesù  faceva e gli camminava vicino per non perdere una parola, una proposta...Ma si accorgeva che il Maestro non era capito, nonostante i miracoli che faceva e che cresceva nei capi del popolo il desiderio di trovare motivi per eliminarlo. Dopo la morte di Lazzaro, crescendo il malumore con coraggio disse." Andiamo anche noi a morire con lui!..."

* Ma era un uomo concreto e quando dopo la passione e la morte gli dissero che Gesù era risorto, non volle credere e disse :"... Se non metto le mie dita nelle sue piaghe, non crederò!" Era un uomo concreto, ma quando Gesù apparve, so nascose. Gesù lo chiamò;" Guarda le mie mani, stendi la tua mano e mettila nel mio costato..."

Penso che la conclusione di Gesù valga per me, per tutti:" non essere incredulo ma...credente

domenica 2 luglio 2017

P E R D E R E Q U A L E V IT A ?

* Il Signore vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e ogni intimo intento del loro cuore non era altro che male, sempre.
E il Signore si pentì di avere fatto l'uomo sulla terra e se ne addolorò in cuor suo. E disse a Noè: "Cancellerò dalla faccia della terra l'uomo e tutti gli animali...sono pentito di averli fatti...(Gn 6...)

* Centinaia di anni dopo scrive Paolo: " ...sono ben note le opere della carne: fornicazione, impurità, dissolutezze, idolatria, stregonerie, inimicizie, discordia, gelosia, dissensi, divisioni, fazioni, invidie, ubriachezze,orge e cose del genere.

* Questa è l'umanità di sempre: chi cercherà di salvare la propria vita la perderà...di difendere questa sua umanità:oggi non c'è nulla di diverso ...

E' solo il mio e il tuo cuore che possono cambiare con un mezzo semplice: la preghiera che reciti nella tua famiglia pensando alle parole che dici recitando ad esempio il Padre nostro...

sabato 1 luglio 2017

FINE VITA HA POCHI GIORNI

* In 60 non respirano più: erano su un barcone in fuga dalla Libia. Tutti: bambini, donne, uomini morti annegati...

* Charlie vive da pochi giorni: è un bambino inglese, ne parlano tutti...i giornali; tra gli umani che conosco io solo due volte si è paralto del problema. Adesso vogliono farlo morire togliendo gli apparecchi che lo tengono  vita: spese inutili  ! Una vergogna !

* Gli  hanno concesso ancora qualche ora perchè i genitori possano adattarsi ? ingoiare? subire ?... le leggi che non possono permettersi spreco di tanti mezzi e personale per tenere in vita Charlie ?

* Ho trovato un accenno sulla fine degli anziani...che saranno scartati perchè non hanno nessuno che cercarà di difenderli  come i genitori di Chalie...o ci sono, ma indifferenti...Io ci penso...da lontano?